Archivio news 23/05/2021

Rassegna Stampa: UNITED NEAPOLIS - GESIN

OVER 50

 

UNITED NEAPOLIS - GESIN 5-2 (finalina per terzo posto)

UNITED NEAPOLIS: Lucci 6,5, Pini 6,5, Longo 6,5, Pesacane 6,5, Di Costanzo 7, Cardone 6 (13' Festa 6), Testa 6,5, Rinaldis 6, Caliano 8,5, Corona 6,5, Ferrieri 7. Allenatore: Corona 6,5

GESIN: Longobardo 4,5 (65' Castaldi 6), Sellitti 5,5 (46'Orlando 5,5), Marino 6, Russo 5,5 (52' Savarese 5,5), Bruzzano 5,5 (60' Plini 5,5), Senatore 5,5, De Vita 6 (70' Iumiento 6), Laudiero 6,5, Armano 7 (75' Cecere 6), Orlando 5,5, Giordano C. 5. Allenatore: Arienzo 5

Arbitro: Sollazzi: 6

RETI: 20' Armano; 22', 33', 50', 75' Caliano; 40' Di Costanzo, 80' Armano.

Ammoniti: 38'Corona.

di Nino Campa - La finalina la vince United, ma Gesin può e deve recriminare per aver regalato pareggio e morale agli avversari.

Artefice della svolta, il portiere Longobardo che subito dopo il vantaggio insperato dei biancorossi, esce a catapulta su Caliano travolgendolo in piena area, senza motivo. Rigore e 1-1 dello stesso Caliano, il quale alla fine calerà un poker irresistibile.

Ma è l'uno-due di Di Costanzo a ribaltare il risultato: sinistro quasi dalla linea di fondo che uccella Longobardo ancora distratto e fuori posizione.

La sconfitta di Gesin si spiega anche con la pessima prestazione del suo portiere, ma è Giordano che ha la palla per riaprirla al 55': va sul dischetto e sbaglia.

Poteva essere il 3-2. ci pensa ancora Caliano con altre due reti a fissare il definitivo 5-2. Bravi tutti, terzo posto ai padroni di casa e testimonial del torneo, plauso per Gesin che da Cenerantola ha abbandonato zucca e scarpetta di vetro.