Pianeta Calcio2020/2021
(Maschile)
Calcio a 11

GIVOVA CUP 2021 OVER 40

Archivio news 23/05/2021

Rassegna Stampa: TEAM SUPERO' - ATLETICO NAPOLI

OVER 40

Superò – Atletco Napoli 3-0
Marcatori: 30’ e 83’ Romano (SUP), 90’ Spanò (R) (SUP)
Team Superò: Fernandez 6, Leone 6.5, Terraciano 6.5 (65’ Covilo 6.5), Dello Russo 4.5, Galeone 6.5, Ventre 6 (90’
Tartaruga s.v), Pistola 6.5 (90’ Brasiello s.v), Tufano 6.5, Monaco 6.5, Ferraro 7 (57’ Manzo 6.5), Romano 8
(87’ Spanò 6.5). Allenatore: Cristiano 7.
Atletco Napoli: Micera 5, Esposito 5.5, Ferraiuolo 5, Di Napoli 5, Amato 5, Cammarota 6, Tatafiore 5.5 (45’
Di Nardo 6) , Ruggiero 6 (55’ Corti 6.5), Ferrante 5 (45’ Monaco 5), Bottone 4.5, Petito 5.5. Allenatore:
Pagliuca 5.
‚Äč
Arbitro: Pasquinucci 5
Ammonizioni: 56’ Esposito, 75’ Di Napoli, 80’ Di Nardo
Espulsioni: 56’ Dello Russo, Micera, Bottone.
Di Edoardo Menna –
La squadra dal gioco non solo più bello, ma anche più efficace e prolifico del torneo, ha vinto meritatamente, ma non in totale scioltezza. L’Altetico infatti ha retto psicologicamente lo svantaggio in maniera matura, solida, senza slegarsi per quasi un’ora di gioco, nonostante l’inferiorità numerica, frutto di
accese polemiche e rissa più che sfiorata. La splendida partita di Romano si intravede sin dai primi minuti: è lui il più propositivo, coraggioso e incisivo
dei suoi, arretrando fra le linee per non dare punti di riferimento alla difesa avversaria. Il capocannoniere del torneo infatti sfiora due volte il gol, prima con una rasoiata di sinistro che sfiora il palo, poi con un colpo di testa alto su splendido cross del treno Pistola. Al trentesimo però Romano trova finalmente il gol, con un
pallonetto splendido, su altrettanto splendido assist di prima del fantasista Ferraro, molto attivo nel primo tempo.
Nella ripresa l’evento sparti acque è l’esplosione inaspettata di un accenno di rissa, con conseguenti espulsioni di Micera e Bottone da un lato e di Dello Russo dall’altro. Abbiamo detto che nonostante l’Atletico sia stato sotto di un gol e rimasto orfano di due giocatori, non si è slegato e ha retto fino all’85’. Qui infatti, ancora
una volta Romano, ancora una volta su assist di Pistola sulla destra, fa un sombrero funambolesco al difensore e di esterno sinistro, con un tocco di pura classe, sigla il due a zero e chiude il match. A questo punto anche le ultime speranze dell’Atletico iniziano a sgretolarsi. Nel finale arriva anche la ciliegina sulla
torta da parte di Spanò, subentrato per regalare la standing ovation a Romano, che trasforma il rigore causato dal tocco di mano di Amato su cross di Pistola.